Cerca
Close this search box.

RISTRUTTURAZIONE DI UN APPARTAMENTO DELLA VECCHIA MILANO

LA SOSTITUZIONE DEI SERRAMENTI

duomo milano

UNA REALIZZAZIONE DI LEMA SERRAMENTI

Nel cuore pulsante di Milano, città di indiscusso valore storico e culturale, gli edifici storici raccontano storie di un passato ricco e affascinante. La conservazione di questi testimoni architettonici rappresenta una sfida costante e un’opportunità unica per fondere insieme passato e presente, storia e innovazione. Un esempio emblematico di questa fusione è rappresentato dalla ristrutturazione di serramenti in abitazioni storiche, dove l’obiettivo è preservare l’identità e il fascino degli edifici pur rispondendo alle esigenze contemporanee di comfort e sostenibilità.

Questo articolo, attraverso il racconto di un caso di studio affrontato con successo da LEMA Serramenti, si propone di esplorare il delicato equilibrio tra la necessità di proteggere il patrimonio architettonico di Milano ed il bisogno di adattare gli edifici alle moderne prestazioni energetiche e al comfort abitativo.

Nello specifico, affrontiamo la sfida di sostituire i serramenti in un’abitazione della vecchia Milano, un intervento che richiede sensibilità storica, competenza tecnica e innovazione. Il progetto esemplifica come, attraverso un approccio meticoloso e rispettoso, sia possibile rinnovare senza stravolgere, migliorando la vita degli abitanti mantenendo inalterato lo spirito del luogo.

L’importanza di un tale intervento non si limita alla mera sostituzione fisica degli elementi architettonici; si tratta di un delicato lavoro di integrazione, dove ogni decisione, dal design alla scelta dei materiali, deve essere ponderata in funzione del valore storico, estetico e culturale dell’edificio.

Attraverso la testimonianza di questo caso di studio, intendiamo mostrare come, con il giusto mix di tradizione e tecnologia, sia possibile offrire una nuova vita agli edifici storici, garantendo che continuino a essere abitati, amati e preservati per le generazioni future.

Massimiliano Aguanno

LEMA Serramenti

INDICE DEI CONTENUTI

CONTESTO, SFIDE E OBIETTIVI

L’edificio di cui parliamo è in pieno centro, nella cosiddetta ‘vecchia Milano’, costruito ad inizio XX secolo ed è un esempio significativo dell’architettura dell’epoca.
Facciata curatissima, dettagli intricati, serramenti in legno e persiane scorrevoli interno muro.

I serramenti dell’epoca si distinguevano per l’uso di legno di alta qualità e per la maestria artigianale impiegata nella loro realizzazione. Le finestre e le porte erano impreziosite da dettagli architettonici sofisticati, quali cornicette decorate, coprifili, modanature e, non da ultimo, le caratteristiche boiseries. Quest’ultime, vere e proprie opere d’arte intagliate nel legno, incorniciavano i serramenti e si estendevano per tutto il contorno della muratura, aggiungendo profondità e ricchezza visiva agli ambienti interni.

Questi serramenti, pur essendo elementi di grande valore estetico e culturale, presentano una serie di problematiche che con il tempo ne compromettono la funzionalità e l’efficienza. Il crollo delle prestazioni spesso è il risultato diretto dell’invecchiamento dei materiali, delle tecniche costruttive d’epoca e della posizione delle abitazioni in aree urbane ad alta densità di traffico e inquinamento.

Di seguito, sono descritti i problemi comuni associati a questa tipologia di serramenti e la necessità di intraprendere interventi di riqualificazione adeguati.

INFILTRAZIONI E SPIFFERI

Uno dei problemi più frequentemente riscontrati nei serramenti antichi è rappresentato da infiltrazioni d’aria e spifferi. Questi non solo compromettono il comfort abitativo, ma influiscono negativamente anche sull’efficienza energetica dell’edificio, causando un aumento dei consumi per il riscaldamento in inverno e per il raffrescamento in estate. Le cause possono essere molteplici, dalle deformazioni del legno dovute alle variazioni climatiche alla perdita di efficienza dei materiali di sigillatura originari.

ISOLAMENTO ACUSTICO INADEGUATO

Data la posizione di molte abitazioni storiche in zone centrali e rumorose della città, l’isolamento acustico diventa un aspetto cruciale per garantire una buona qualità della vita agli abitanti. I serramenti in legno d’epoca, sebbene possano avere uno spessore e una massa considerabili, spesso non sono sufficienti a bloccare il rumore esterno a causa di varie falle strutturali o di una progettazione che non teneva conto degli attuali livelli di inquinamento acustico.

DETERIORAMENTO DEI MATERIALI

Il legno, sebbene sia un materiale nobile e durevole, è soggetto a deterioramento nel tempo. Fattori come l’umidità, il sole, il freddo e l’inquinamento atmosferico possono danneggiare i serramenti, causando crepe e deformazioni. Questo non solo incide sull’aspetto estetico, ma può anche ridurre la sicurezza e la funzionalità dei serramenti stessi.

L’appartamento nelle prime fasi dell’intervento di ristrutturazione. È evidente lo stato di deterioramento dei serramenti originali.

ADEGUAMENTO AGLI STANDARD MODERNI

Le esigenze abitative moderne richiedono standard di comfort, sicurezza e sostenibilità energetica elevati. I serramenti d’epoca, realizzati con criteri ormai superati, possono risultare inadeguati a rispondere a queste necessità. La loro sostituzione diventa quindi essenziale per migliorare l’efficienza energetica, garantire un adeguato isolamento acustico e aumentare la sicurezza degli infissi.

Approcciare un progetto di questo genere implica la necessità di trovare soluzioni trasversali a diverse sfide, che richiedono un metodo bilanciato nel rispetto per il passato e visione per il futuro. Il progetto di ristrutturazione dei serramenti nell’edificio storico di Milano diventa così un viaggio attraverso il tempo che si focalizza non solo nella bellezza estetica o nell’efficienza energetica o acustica raggiunta ma nel rinnovato spirito di un edificio che continua a raccontare la sua storia, arricchendo la vita di chi lo abita e di chi lo ammira.

PRESERVARE L'IDENTITÀ STORICA

Una delle principali sfide nel rinnovamento dei serramenti di tale edificio risiede nella necessità di preservare la sua identità storica e architettonica. Ogni intervento deve essere attentamente valutato per garantire che il risultato finale rimanga fedele all’estetica originale, rispettando i dettagli, i materiali e le tecniche costruttive del periodo in cui l’edificio è stato costruito.

Ciò richiede una profonda conoscenza della storia architettonica milanese e una capacità unica di tradurre questa conoscenza in soluzioni concrete che rispondano alle esigenze contemporanee senza compromettere il valore storico.

RISPONDERE ALLE ESIGENZE MODERNE DI COMFORT E EFFICIENZA

Le esigenze di efficienza e comfort del XXI secolo sono molto alte, farle coesistere con la necessità estetica di mantenere elementi fedeli agli originali, richiede l’impiego di tecnologie avanzate da unire con capacità artigianali molto importanti.

L’unione di tutti questi passaggi, applicati nella giusta sequenza e da mani esperte, porta ad ottenere efficienza energetica e garantire isolamento acustico elevato, senza deturpare la storia di questi meravigliosi edifici.

GESTIONE DEI VINCOLI NORMATIVI E RESTRIZIONI COMUNALI

Inoltre, è necessario porre la giusta attenzione ai vincoli normativi e le restrizioni imposte, non solo in termini di conservazione del patrimonio, ma anche riguardo alle specifiche normative comunali che regolamentano l’uso dello spazio urbano. In particolare, un aspetto da non sottovalutare riguarda la necessità di ottenere autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico, indispensabili quando si prevede, ad esempio, l’utilizzo di piattaforme aeree per il trasporto dei nuovi serramenti ai piani alti degli edifici.

Il Comune di Milano, attento alla conservazione del suo ricco patrimonio storico e al contempo alla sicurezza e all’ordine pubblico, impone procedure forti per l’ottenimento di tali autorizzazioni. Queste procedure sono progettate per assicurare che ogni intervento sugli edifici, specialmente quelli situati in zone densamente popolate e di valore storico, sia condotto nel rispetto dell’integrità architettonica dell’edificio e della sicurezza dei cittadini.

Per gestire con successo questo complesso scenario normativo, è fondamentale avere una conoscenza approfondita delle leggi locali e delle procedure burocratiche. Ciò implica l’interazione con gli uffici comunali competenti per presentare la documentazione necessaria, che deve includere dettagli tecnici dell’intervento, le misure di sicurezza adottate e il piano di occupazione del suolo pubblico, con indicazione precisa delle dimensioni e della durata dell’occupazione.

Inoltre, la pianificazione dell’uso di piattaforme aeree richiede una valutazione accurata dell’impatto sulla circolazione pedonale e veicolare, garantendo che le operazioni siano condotte minimizzando le possibili interferenze con la vita quotidiana della comunità. La scelta delle tempistiche per l’esecuzione dei lavori diventa quindi strategica, spesso privilegiando orari e giorni in cui l’interferenza con le normali attività cittadine sia ridotta al minimo.

APPROCCIO E SOLUZIONI

Nel delicato contesto di ristrutturazione degli edifici storici di Milano, il nostro progetto si è distinto per un approccio metodico e rispettoso, volto a coniugare la conservazione dell’eredità architettonica con l’innovazione tecnologica. La sfida principale era sostituire i serramenti in modo da preservare l’integrità estetica dell’edificio, massimizzando al contempo le prestazioni in termini di isolamento termico, acustico e di efficienza energetica. Di seguito, il dettaglio delle soluzioni adottate per raggiungere questi obiettivi.

L’approccio adottato in questo progetto di ristrutturazione dei serramenti in un’abitazione storica di Milano dimostra come sia possibile rispettare e valorizzare il patrimonio architettonico attraverso l’uso consapevole di materiali e tecnologie innovative. La sinergia tra rispetto della tradizione e adozione di soluzioni moderne ha permesso di raggiungere un equilibrio perfetto tra conservazione storica e miglioramento delle prestazioni, esemplificando un modello replicabile per futuri interventi in contesti simili.

IL PROCESSO DI LAVORO: DALLA CONSULENZA INIZIALE AL COLLAUDO

Nel progetto realizzato, abbiamo seguito un processo di lavoro definito e verificato durante molti interventi precedenti che parte dalla consulenza iniziale fino all’installazione e collaudo in opera. Questo processo, strutturato e attento ai dettagli, è fondamentale per garantire che il risultato finale rispetti sia le esigenze del cliente che l’integrità storico-architettonica dell’edificio. Di seguito, vengono descritti i passaggi chiave di questo percorso.

CONSULENZA INIZIALE

Il primo passo è stato quello di una consulenza iniziale, durante la quale i nostri tecnici si sono recati sul posto per valutare le condizioni degli infissi esistenti e discutere le esigenze e le aspettative del cliente. Questo momento è cruciale per comprendere gli obiettivi del progetto, sia in termini di prestazioni (isolamento termico e acustico, sicurezza) sia di estetica (riproduzione fedele degli stili storici). È stata poi effettuata un’analisi dettagliata delle strutture esistenti per identificare eventuali vincoli o problematiche specifiche.

RILIEVO TECNICO E CONFRONTO CON IL CLIENTE

Successivamente, si è proceduto con un rilievo tecnico accurato. Questa fase include la misurazione precisa dei serramenti e delle aperture, la valutazione dello stato del telaio e della muratura circostante, e l’identificazione di eventuali elementi decorativi da preservare o riprodurre. Il rilievo tecnico è stato fondamentale per garantire che i nuovi serramenti si adattassero perfettamente agli spazi esistenti, rispettando le proporzioni e le caratteristiche architettoniche dell’edificio.

Parallelamente, abbiamo instaurato un dialogo continuo con i proprietari dell’abitazione, per allineare le nostre proposte con le loro esigenze e aspettative. La collaborazione con i committenti è stata fondamentale per garantire che le soluzioni adottate rispondessero in concreto alle loro necessità di comfort e funzionalità.

La fase di rilievo tecnico effettuato con strumenti tradizionali oltre che con l’ausilio di strumenti a tecnologia laser.

PROGETTAZIONE E PRODUZIONE

Sulla base delle informazioni raccolte durante la consulenza e il rilievo tecnico, abbiamo eseguito la progettazione dei nuovi serramenti, rispettando il progetto architettonico generale e collaborando con l’impresa edile. In questa fase, si definiscono materiali, tecnologie, finiture e soluzioni tecniche applicative, sempre in stretta collaborazione con il cliente e, se necessario, con gli enti di tutela dei beni culturali. Una volta approvato il progetto, si passa alla produzione dei serramenti, che viene eseguita su misura per assicurare la massima qualità e precisione.

Disegni e schemi elaborati dal nostro ufficio tecnico durante le prime fasi di progettazione.

Fase progettuale: schizzi e simulazioni elaborate con software specifici.

INSTALLAZIONE

L’installazione rappresenta la fase conclusiva del processo. Questa attività è stata eseguita con estrema cura da tecnici specializzati della LEMA Serramenti, per evitare danni alla struttura esistente e garantire il perfetto funzionamento dei nuovi serramenti. Durante l’installazione, si presta particolare attenzione alla sigillatura e all’isolamento, per assicurare che i serramenti offrano le prestazioni desiderate in termini di efficienza energetica e comfort abitativo.

La posa in opera dei nuovi serramenti eseguita da una squadra specializzata di LEMA Serramenti.

CONTROLLO QUALITÀ E FINE LAVORI

Durante e dopo l’installazione, abbiamo effettuato continui controlli di qualità per verificare la corretta esecuzione dei lavori e la conformità ai requisiti progettuali. Questa fase include anche la verifica delle prestazioni in posa, come l’isolamento termico e acustico. Infine, si svolge un incontro con il cliente ed i progettisti di sua fiducia per un collaudo finale, durante il quale abbiamo illustrato le caratteristiche dei nuovi serramenti e fornite indicazioni per la corretta manutenzione.

SELEZIONE DEI MATERIALI

La scelta dei materiali è stata guidata dalla necessità di trovare un equilibrio tra fedeltà estetica e innovazione tecnologica. Per i serramenti, è stato selezionato un legno di alta qualità, trattato per garantire durabilità e resistenza agli agenti atmosferici, ma in grado di emulare l’aspetto dei materiali originali. Per il vetro, si è optato per soluzioni isolanti a bassa emissività e con pellicole acustiche specifiche, capaci di offrire un’ottima performance in termini di isolamento termico e acustico senza compromettere l’aspetto estetico dei serramenti.

Esploriamo le innovazioni nel campo dei serramenti, evidenziando come l’integrazione di tecnologie avanzate e materiali di nuova generazione possa contribuire efficacemente al rinnovamento degli edifici storici:

VETRI ISOLATI

Una delle innovazioni più significative nel settore dei serramenti è l’uso di vetri isolanti, in grado di migliorare notevolmente le performance. La vetrocamera, composta da due o più lastre separate da un intercapedine riempito di gas argon o kripton, riduce la trasmissione termica e aumenta l’isolamento acustico. Per le abitazioni storiche, è possibile utilizzare vetri isolanti che mantengano il più possibile lo spessore e l’aspetto dei vetri originali, garantendo al contempo elevate prestazioni energetiche.

LEGNO E MATERIALI COMPOSITI

Il legno rimane il materiale preferito per la sostituzione dei serramenti in contesti storici, grazie alla sua bellezza naturale, versatilità e ottime proprietà isolanti. L’impiego di legni pregiati, trattati con processi che ne aumentano la resistenza agli agenti atmosferici e biologici, garantisce una lunga durata e facilità di manutenzione.

La selezione della tipologia di legno più adatto alle lavorazioni previste per la fedele riproduzione dei serramenti originali.

FERRAMENTA E GUARNIZIONI

La ferramenta per serramenti ha visto notevoli avanzamenti tecnologici, con soluzioni che migliorano la sicurezza, la manovrabilità e la tenuta all’aria e all’acqua. Sistemi di chiusura multipunto, cerniere a scomparsa e meccanismi di apertura innovativi si integrano perfettamente con l’estetica dei serramenti, mantenendone l’aspetto tradizionale. Le guarnizioni moderne, in materiali tecnici altamente performanti, assicurano un’ottima tenuta contro spifferi, polvere e rumore, contribuendo significativamente all’isolamento termico e acustico.

La ferramenta utilizzata garantisce sicurezza, manovrabilità e la tenuta all’aria e all’acqua.

TRATTAMENTI SUPERFICIALI

I trattamenti superficiali per il legno sono essenziali per proteggere i serramenti dalle intemperie e dall’usura del tempo. Vernici, impregnanti e finiture a base d’acqua, ecologiche e a basso impatto ambientale, offrono una vasta gamma cromatica, permettendo di preservare l’aspetto originale del legno o di adattarlo alle specifiche estetiche dell’edificio. Questi trattamenti garantiscono anche una maggiore resistenza a muffe, funghi e insetti, prolungando la vita del serramento.

RISPETTO DEI REGOLAMENTI CONDOMINIALI E COLLABORAZIONE CON L’AMMINISTRATORE

Un ulteriore elemento di successo di questo progetto è stata la stretta collaborazione con l’amministratore condominiale. Questo dialogo costruttivo ha garantito che tutte le soluzioni adottate fossero in linea con le destinazioni degli spazi condominiali, facilitando il mantenimento delle buone relazioni con gli altri condomini. Occupare temporaneamente gli spazi condominiali con mezzi di sollevamento era per noi una necessità e ridurre al minimo il disturbo è stata una nostra priorità.

La nostra squadra ha lavorato a stretto contatto con il progettista architettonico, producendo disegni e campioni da far vagliare all’amministratore condominiale.

RISULTATI OTTENUTI

Il progetto di sostituzione dei serramenti nell’edificio storico situato in una delle vie più emblematiche della vecchia Milano ha portato a risultati tangibili e significativi, che hanno soddisfatto e addirittura superato le aspettative iniziali.

Gli interventi effettuati non solo hanno preservato l’integrità estetica e storica dell’edificio ma hanno anche apportato miglioramenti sostanziali in termini di comfort abitativo, efficienza energetica e isolamento acustico. Di seguito, una panoramica dettagliata dei risultati conseguiti.

I risultati ottenuti con la ristrutturazione dei serramenti in questo edificio storico di Milano evidenziano l’importanza di un approccio bilanciato e informato nella conservazione e nel miglioramento delle strutture storiche.

Attraverso la combinazione di rispetto per il passato e visione per il futuro, è stato possibile realizzare un progetto che celebra la ricchezza storica e architettonica dell’edificio, migliorando al contempo la sua funzionalità e sostenibilità per le nuove generazioni.

CONSERVAZIONE ESTETICA E STORICA

Uno degli obiettivi primari del progetto era preservare l’aspetto storico e l’identità architettonica dell’edificio, un compito particolarmente sfidante data la ricchezza di dettagli e l’importanza culturale dei serramenti originali. Grazie a un attento processo di selezione dei materiali e delle tecniche di installazione, si è riusciti a mantenere inalterato il fascino estetico dell’edificio. I serramenti sostituiti rispecchiano fedelmente l’aspetto e lo stile dei precedenti, garantendo che l’edificio continui a raccontare la sua storia nel tempo.

L’obiettivo primario di conservazione estetica e storica: il confronto tra i serramenti originali e quelli realizzati da LEMA Serramenti.

MIGLIORAMENTO DELL'ISOLAMENTO TERMICO E ACUSTICO

Attraverso l’impiego di vetri isolanti, guarnizioni molto performanti e l’adozione di processi innovativi di posa in opera, i nuovi serramenti hanno portato a un significativo miglioramento dell’isolamento termico e acustico. Questi avanzamenti tecnologici hanno ridotto la trasmissione/dispersione di calore e il passaggio di rumori esterni, traducendosi in una riduzione dei costi energetici per riscaldamento e climatizzazione e in un aumento del comfort abitativo. I proprietari dell’edificio godono ora di ambienti più silenziosi e temperature interne più stabili, migliorando così la qualità della vita quotidiana.

In modo particolare, l’esposizione della camera da letto su una strada molto trafficata, ha rappresentato una sfida tecnica per l’isolamento acustico molto alta che è stata ampiamente superata.

La selezione e posa di speciali materiali isolanti per il massimo comfort termico e acustico.

EFFICIENZA ENERGETICA E SOSTENIBILITÀ

Ribadiamo che la sostituzione dei serramenti ha avuto un impatto positivo anche sull’efficienza energetica dell’edificio. La diminuzione della domanda energetica per il riscaldamento in inverno e per il raffrescamento in estate contribuisce alla riduzione dell’impronta ecologica dell’edificio e allinea il progetto agli obiettivi di sostenibilità ambientale.

Questi miglioramenti sono particolarmente rilevanti in un contesto urbano come quello di Milano, dove l’efficienza energetica degli edifici storici rappresenta una priorità sempre crescente.

SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E VALORE AGGIUNTO PER L’EDIFICIO

Il riscontro dei proprietari dell’edificio è stato estremamente positivo, riflettendo un elevato grado di soddisfazione per il lavoro svolto. Il rispetto delle caratteristiche storiche unito ai benefici in termini di comfort e riduzione delle spese energetiche ha aumentato notevolmente il valore percepito dell’edificio. Questo progetto dimostra come interventi mirati e rispettosi possano non solo preservare ma effettivamente arricchire il patrimonio edilizio, aggiungendo valore tangibile all’immobile oggetto dell’intervento.

La soddisfazione del proprietario che ha portato un grande appagamento professionale a tutto lo staff di LEMA:

“….. siamo molto contenti del vostro lavoro, Gli infissi hanno avuto una grande importanza nel complesso della ristrutturazione e sono davvero bellissimi! Immagino che non ne abbiate bisogno, ma ci siamo permessi di farvi già pubblicità tra amici e colleghi! …..”

Inoltre, è stato particolarmente apprezzato l’isolamento acustico che siamo riusciti ad ottenere in condizioni strutturali molto severe. Il cliente ci ha anche riferito:

“….. abbiamo fatto la scelta giusta con LEMA serramenti perché nessuno prima di voi ci aveva convinti tecnicamente sulle soluzioni proposte per l’isolamento acustico …..”

CONSIDERAZIONI FINALI

Il progetto di ristrutturazione dell’edificio storico di Milano che abbiamo raccontato, ha dimostrato in modo eloquente come interventi mirati e sensibili possano produrre un impatto davvero positivo, su diversi fronti.

Questa iniziativa rappresenta un modello di riferimento per il settore della conservazione edilizia, evidenziando le possibilità che emergono quando innovazione tecnologica e rispetto per il patrimonio storico si incontrano.

RIVITALIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO

La riuscita integrazione di serramenti moderni, che rispettano l’estetica storica dell’edificio, sottolinea l’importanza di preservare la nostra eredità culturale. In una città come Milano, dove il passato e il presente si intrecciano in modo unico, progetti come questo dimostrano che è possibile onorare e mantenere viva la storia architettonica pur rispondendo alle esigenze contemporanee di abitabilità e sostenibilità.

CONTRIBUTO ALLA SOSTENIBILITÀ URBANA

Migliorando l’efficienza energetica e riducendo il bisogno di climatizzazione artificiale, il progetto contribuisce significativamente alla sostenibilità urbana. In un’era in cui le questioni ambientali sono di primaria importanza, la capacità di aggiornare gli edifici storici per renderli più efficienti offre una possibilità concreta per ridurre l’impronta inquinante delle città, migliorando al contempo la qualità della vita dei loro abitanti.

MODELLO OPERATIVO PER FUTURI INTERVENTI

Questo caso di studio serve come prezioso modello per futuri interventi su edifici storici, offrendo spunti importanti sulla gestione delle sfide tecniche, estetiche e normative. Dimostra l’importanza di un approccio multidisciplinare ed evidenzia come la competenza dei professionisti coinvolti sia fondamentale per il successo complessivo del progetto.

CONCLUSIONI

In conclusione, il caso di studio dell’edificio storico di Milano vuole illustrare come la cura e l’attenzione nei confronti del patrimonio architettonico possano andare di pari passo con l’adattamento agli standard moderni di confort e sostenibilità.

Questo progetto sottolinea l’importanza di preservare il nostro costruito, non come reliquia, ma bensì come parte vivente della nostra comunità urbana, capace di adattarsi, evolversi e continuare a contribuire alla ricchezza culturale e sociale delle nostre città.

La sfida di bilanciare conservazione e innovazione non è mai semplice ma i risultati ottenuti dimostrano che, con impegno e competenza, è possibile creare ambienti che guardano al futuro continuando allo stesso tempo ad onorare la nostra eredità storica.

ristrutturazione infissi serramenti vecchia milano finito